Post

NEWS
.

IN EVIDENZA

Perduto e ritrovato: il mistero di Trick Horse, l'album voluto da Poncho Sampedro

Immagine
Oggi vi raccontiamo la storia del più misterioso tra gli album dei Crazy Horse, band che - lo ricordiamo - ha avuto una vita e una discografia parallela senza Young (al massimo con la sua collaborazione alle chitarre), arricchendosi di membri aggiuntivi e incidendo una manciata di ottimi album (peraltro in fase di ripubblicazione sul sito ufficiale di Young, NeilYoungArchives.com ). Tutto iniziò nel 2013, mentre i fan si crogiolavano nell'esplosivo Alchemy Tour, che sarebbe stato il tour di commiato di Poncho Sampedro e per estensione dei Crazy Horse così come li conoscevamo dal 1975. Verso la fine di quell'anno, sul web spuntò dal nulla un disco targato Crazy Horse dal titolo mai sentito prima: Trick Horse. Per la precisione spuntò su iTunes... non proprio il deep web, insomma. Il sito Rusted Moon , nel riportare la notizia, attribuiva la casuale scoperta a tale Jennifer Anna Griffiths di Glasgow, Scozia. La descrizione di iTunes lo dava come un album del 2009 e il nome dell&#

Neil Young torna al Roxy: i concerti del 20 e 21 settembre 2023

Immagine
Neil Young torna al Roxy e le canzoni di morte diventano canzoni di sopravvivenza Neil Young e i Santa Monica Flyers sono risaliti sul palco del Roxy, lo stesso che inaugurarono esattamente cinquant’anni fa con uno show entrato nella storia [...]. Una serata eccezionale che ha visto l’esecuzione di tutto Tonight’s The Night del ’75 e dell’intero Everybody Knows This Is Nowhere del ’69 [...] Metteteci un disco al cui centro c’è un dolore lancinante e rischiate di avere un concerto funebre. E invece no, è stato gioioso così come è stata una gioia constatare che quattro dei cinque musicisti che suonarono al Roxy nel 1973 sono ancora qui per fare musica e onorare gli amici che si sono lasciati alle spalle. Leggi tutto l'articolo di Rolling Stone Neil Young e i Crazy Horse riavvolgono il tempo al Roxy "Ci sono un sacco di cose da ricordare, qui", ha mormorato Neil Young salendo sul palco del Roxy giovedì sera, e si capiva che non stava parlando solo delle parole di alcune dell

"Era una grande forza nella mia vita": Stills ricorda Crosby (Rolling Stone 2023)

Immagine
Stephen Stills ricorda David Crosby: "Era una grande forza nella mia vita e un musicista imponente" Il musicista entrato nella Hall of Famer rivela anche di suonare in privato con Neil Young ogni mercoledì e di non avere intenzione di tornare in tournée. Stephen Stills e David Crosby non sono sempre andati d'accordo durante la lunga storia di Crosby, Stills, Nash e Young. Ma erano in buoni rapporti durante gli ultimi anni di vita di Crosby e avevano persino in programma di vedersi poco prima che Crosby se ne andasse. "Quando si è giovani, se non si litiga vuol dire che non ci si preoccupa abbastanza della musica", racconta Stills a Rolling Stone. "Quando si arriva alla mezza età, si dovrebbe essere in grado di farlo senza litigare. In seguito si diventa bisbetici, soprattutto se si è intelligenti come lo era David. Ma sono una cosa ciclica, queste relazioni. E questa era una relazione che durava da una vita. È difficile far entrare qualcun altro". L

Chrome Dreams: recensioni internazionali

Immagine
Nonostante sia rimasto su uno scaffale per quasi 50 anni, Chrome Dreams ci arriva addosso come una delle opere più audaci di Neil Young. Paste Magazine - giudizio positivo Chrome Dreams non riceverà l'attenzione che merita. Prese da sé, si tratta di una dozzina delle migliori canzoni di Young, potentissime a prescindere da quante volte siano state rimescolate da allora. Ma nel complesso, rischia di perdersi tra le continue uscite d'archivio di Young. Uncut - voto ****½ (su 5) Gli anni '70 sono stati un periodo così prolifico per Neil Young come autore di canzoni che la sua etichetta discografica non è riuscita a tenere il passo. [...] Chrome Dreams non è solo un must per i completisti di Neil Young. L'album sembra una lezione di storia vivente composta da canzoni piuttosto che dai soliti fatti e numeri. Riff Magazine  - giudizio positivo Decenni di costruzione del mito hanno praticamente garantito che Chrome Dreams sarebbe stato all'altezza delle aspettative. Ma ora

Neil Young: Chrome Dreams (Reprise Records, 2023)

Immagine
1. Pocahontas 2. Will To Love 3. Star Of Bethlehem 4. Like A Hurricane 5. Too Far Gone 6. Hold Back The Tears 7. Homegrown 8. Captain Kennedy 9. Stringman 10. Sedan Delivery 11. Powderfinger 12. Look Out For My Love Special Release Series #6 Con questa uscita, anche questo celeberrimo disco inedito di metà anni Settanta trova la sua collocazione nella discografia di Neil Young. Insieme a Homegrown , un tempo Chrome Dreams era probabilmente il più favoleggiato e il più atteso dei "reperti archeologici younghiani" che ancora mancavano. E in effetti fino a sei anni fa metà di queste tracce era ancora inedita, ma dopo le pubblicazioni di  Hitchhiker  e  Archives Vol.2, bisogna ammetterlo, in questa collezione di canzoni non rimane granché di nuovo. Giusto un paio di tracce che sono versioni ancora inedite di canzoni già note (nessun brano è inedito completamente). "Sedan Delivery" è presentata nella versione originale, con un verso in più rispetto a quella che conosciam

Mazzeo e la mummia - Una storia vera del 1975

Immagine
Vi proponiamo un racconto apparso nel 2013 sul magazine Noise Arts & News , che vede protagonisti James Mazzeo, Neil Young e Bob Dylan, a Malibu nel 1975. La storia è interessante perché svela alcuni retroscena del rapporto tra Mazzeo e Young, e della vita di Young a quel tempo. Mazzeo è deceduto nel 2022. Uno dei dipinti di Mazzeo Sandy Mazzeo aveva bisogno di una botta. Sul serio. Era alla guida del carro funebre Pontiac del 1954 verso est, sulla Pacific Coast Highway, con le Santa Monica Mountains alla sua sinistra, l'oceano alla sua destra e la luce del sole del mattino che brillava attraverso il parabrezza. La luminosità gli faceva socchiudere gli occhi e socchiudere gli occhi lo rendeva una facile preda del sonno. Non era abituato a svegliarsi così presto. La festa era durata fino all'alba e lui aveva dormito poche ore. Controllò per la terza volta la tasca per assicurarsi che la mazzetta di contanti fosse ancora lì. A Capitan Cocco, lo spacciatore delle star, non pia

Graham Nash: Now (2023)

Immagine
  1. Right Now 2. A Better Life 3. Golden Idols 4. Stars & Stripes 5. Love of Mine 6. Theme From Pastoral 7. In a Dream 8. Stand Up 9. It Feels Like Home 10. Buddy’s Back 11. Follow Your Heart 12. I Watched It All Come Down 13. When It Comes to You     A 81 anni e con una carriera che si colloca tra le più prolifiche e influenti negli annali della musica moderna, Graham Nash non ha certo più nulla da dimostrare. Questo potrebbe spiegare la sua assenza nell'ultimo periodo. Il suo album precedente, This Path Tonight, è uscito quasi sette anni fa e dava l'impressione che l'artista stesse guardando la propria vita nello specchietto retrovisore. Erano passati 14 anni dall'album che l'aveva preceduto, il che suggerisce che forse era semplicemente stanco e si era adagiato sul riflettere sulle glorie passate, piuttosto che intraprendere un altro viaggio già percorso più volte. Se così fosse, allora Now potrebbe essere considerato una sorta di rinascita, che vede Nash ce

Neil Young & The Santa Monica Flyers: Somewhere Under The Rainbow (Reprise Records, 2023)

Immagine
Disc 1 1. Tonight’s The Night 2. Mellow My Mind 3. World On A String 4. Speakin’ Out 5. Albuquerque 6. New Mama 7. Roll Another Number (For The Road) 8. Tired Eyes 9. Tonight’s The Night – Part II Disc 2 1. Flying On The Ground Is Wrong 2. Human Highway 3. Helpless 4. Don’t Be Denied 5. Cowgirl In The Sand Registrato il  5 novembre 1973 al Rainbow Theater di Londra. [Questo album] testimonia il coraggio che Neil Young ha avuto nel rifuggire la celebrità derivante dall'enorme successo commerciale di Harvest del 1972. Registrata con la band soprannominata The Santa Monica Flyers - il polistrumentista Nils Lofgren, Ben Keith alla steel guitar, il bassista Billy Talbot e il batterista Ralph Molina - questa serata nel teatro londinese si accosta almeno in parte a Roxy - Tonight's the Night Live uscito nel 2018. Tuttavia, al posto dell'esultante senso di sollievo emanato da quella performance (che seguiva di poco il completamento di Tonight's The Night), la registrazione di S

The Ducks - High Flyin' (Reprise Records, 2023)

Immagine
  Disco 1 1. I Am a Dreamer 2. Younger Days 3. Gypsy Wedding 4. Are You Ready For The Country?* 5. Hold On Boys 6. My My My (Poor Man) 7. I’m Tore Down 8. Hey Now 9. Wide Eyed and Willing 10. Truckin’ Man 11. Sail Away* 12. Gone Dead Train 13. Silver Wings Disco 2 1. Human Highway* 2. Your Love 3. I’m Ready 4. Little Wing* 5. Car Tune 6. Windward Passage 7. Leaving Us Now 8. Mr. Soul* 9. Two Riders 10. Honky Tonk Man 11. Sailor Man 12. Silver Wings * canzoni di Neil Young Registrato tra il 29 luglio e il 23 agosto 1977 in vari club di Santa Cruz, California. [...] L'allegria che permea High Flyin', a firma The Ducks, 1977, è la prova del fatto che a questo punto Young stava prendendo in mano la sua carriera. Sebbene questo quartetto non si dilunghi in jam, la loro musica ricorda i primi lavori country-rock di Neil con i Crazy Horse. Tutti i membri hanno la possibilità di sfoggiare materiale originale, mentre Young si limita alla chitarra solista e si mette in primo piano con la

Molina-Talbot-Lofgren-Young - All Roads Lead Home (Reprise Records, 2023)

Immagine
1. RAIN - Billy Talbot 2. YOU WILL NEVER KNOW - Nils Lofgren 3. IT’S MAGICAL - Ralph Molina 4. SONG OF THE SEASONS - Neil Young 5. CHERISH - Billy Talbot 6. FILL MY CUP - Nils Lofgren 7. LOOK THROUGH THE EYES OF YOUR HEART - Ralph Molina 8. THE HUNTER - Billy Talbot 9. GO WITH ME - Nils Lofgren 10. JUST FOR YOU - Ralph Molina Dal comunicato di NYA Dopo che Billy ed io abbiamo parlato, ci siamo finalmente resi conto che era giunto il momento di avere un nostro album insieme... insieme a Nils e al grande uomo, che ringrazio con tutto il cuore per aver aggiunto una canzone... ora abbiamo quello che riteniamo sia un buon album... lo abbiamo registrato ognuno per conto suo a causa della pandemia... da cui il titolo, grazie a Billy, "tutte le strade portano a casa"... Ralph Molina Nel 2017 ho iniziato a lavorare a una raccolta di canzoni che ho scritto negli ultimi 20 anni. Come i miei vecchi amici, queste canzoni mi hanno accompagnato nel tempo e hanno nutrito la mia anima. Scavan

In ricordo di David Crosby

Immagine
Le ultime perle di saggezza di David Crosby - Rolling Stone Tutti volevano essere liberi come David Crosby - Rolling Stone David Crosby alla fine del mondo - Rolling Stone Una goletta per il paradiso: 20 grandi canzoni di David Crosby - Rolling Stone La lezione di David Crosby - Il manifesto Tracce nella polvere - L'osservatore romano David Crosby voleva far pace con CSNY - Rolling Stone

Charts of Gold: la popolarità di Neil Young su Discogs.com

Immagine
Luglio 2022, Top 200 di Billboard, la classifica principale di vendita dei dischi negli Stati Uniti, riferimento per il mercato musicale mondiale. Cerchiamo  Toast e lo troviamo alla posizione #198. L’album leader della classifica è  Un Verano Sin Ti  di Bad Bunny, per il quale sono riportate 105.000 "equivalent album units". Un momento: non stavamo parlando di classifica di vendita? Ops, avremmo dovuto dire di popolarità . Ci sono tanti modi per pesare la popolarità di un artista o di un disco. Fino ad una decina di anni fa ci si affidava tout-court ai numeri delle vendite, ora la diffusione sempre più massiccia delle piattaforme online ha cambiato tutto. Si è iniziato con il download ma poi, man mano che il consumatore perdeva interesse anche per questa modalità di fruizione, prendeva piede lo streaming, che oggi predomina. Nel caso del download, il declino è iniziato nel 2012: dai 117.680.000 album digitali venduti quell’anno (a fronte di 193.400.000 album fisici) siamo sc