NEWS
.

Neil Young: Before & After (Reprise Records, 2023)


1. I'm The Ocean
2. Homefires
3. Burned
4. On The Way Home
5. If You Got Love
6. A Dream That Can Last
7. Birds
8. My Heart
9. When I Hold You In My Arms
10. Mother Earth
11 Mr. Soul
12. Comes A Time
13. Don't Forget Love


Registrato nel luglio 2023 durante il Coastline Tour USA.


Before & After (prima e dopo) è un live album particolare: non lascia spazio agli applausi del pubblico (anche se in alcuni momenti si possono sentire, in lontananza) né alle pause tra una canzone e l'altra. Si presenta come un flusso continuo (48 minuti totali) dove la fine di ogni brano sfuma nell'inizio del successivo con transazioni più o meno armoniche, a seconda dei casi. Before & After è dunque un'idea, prima di essere una semplice compilation del Coastline Tour americano dello scorso luglio che accosta canzoni famose e meno famose, fino a un'inedita (If You Got Love).
"Canzoni che provengono dalla mia vita, registrate di recente, unite in un montaggio musicale senza inizio né fine", ha scritto Young sul suo sito. "Young ha approcciato un'eclettica serie di canzoni, per lo più oscure, come un pittore farebbe con una tela bianca", continua il comunicato sul nuovo album. "Da una vasta gamma di canzoni originali, Young ha scelto le sue preferite come le tappe di un viaggio nella sua storia musicale, e le esegue in solitudine, intraprendendo un viaggio acustico verso nuove mete".
Le liriche di Neil Young hanno sempre parlato del guardarsi indietro e del guardare avanti, del treno della vita, delle lezioni imparate (e non), dell'inesorabile incedere del tempo, della trasformazione, di non essere più ciò che si era, dell'ostinarsi in qualcosa. Diciamo che non è difficile tirar fuori 13 tra le circa 600 canzoni pubblicate in una carriera lunga ormai sessant'anni che stiano bene insieme, in qualche modo, affini nello spirito. Perché in fondo "it's all one song", come diceva in Year Of The Horse. E anche quando il viaggio diventa pieno di scossoni, man mano che gli errori si moltiplicano, gli arpeggi si fanno più imprecisi e la voce cede, lui è lì a ricordarci che "la gente della mia età non fa le cose che faccio io / Loro se ne vanno da qualche parte, io scappo via con te" (la musa e forse noi, il suo pubblico).


"Arriva un momento in cui sei alla deriva / Arriva un momento in cui ti sistemi" canta nella classica Comes A Time. "Non sono più l'uomo che ero qualche tempo fa / Ho imparato cose nuove, spero che si veda" (Homefires). E di colpo passano vent'anni (ma qui solo una manciata di minuti): "Vedo cosa c'è sulla mia strada (...) / Le parole che ho detto sembrano lasciare un suono vuoto" (I'm The Ocean). E mentre "questo vecchio mondo continua a girare" abbattendo le certezze come alberi ormai svuotati, occorre "Non scordare l'amore, non scordare l'amore" (Don't Forget Love), l'unica forza in grado di vincere la paura e il tempo. "Ti senti così completo, dentro / Il tuo cuore si sente così completo, dentro / Perché hai l’amore" (If You Got Love).
Before & After non nasconde certo le sue debolezze e non pretende di essere l'album di una rockstar trentenne. È semplicemente ciò che è, con la schietta, onesta consapevolezza di poter arrivare per ultimo, fare da chiudifila alla nutrita fila di Before. Perché dell'After, come la foto nell'interno di copertina rivela chiaramente, non rimane che qualche lieve solco sulla battigia. "Mi sento come se fossi morto e andato in paradiso (...) / Ho visto la distanza, ho visto il passato / E so che non mi sveglierò, è un sogno che può durare" (A Dream That Can Last).

MPB, Rockinfreeworld




Commenti

Post popolari

Neil Young, il cuore di un hippie - L'intervista del L.A. Times su World Record e Harvest Time

Neil Young from Worst to Best: la classifica di Stereogum

Last Dance: la storia della prima versione di Time Fades Away in studio

Chrome Dreams: recensioni internazionali