Featured Posts

Neil Young & Crazy Horse - Toast

Registrato ai Toast Recording Studios di San Francisco nel 2001, questo album esce oggi per la prima volta. Tra garage-rock, blues e bossa-nova, Crazy Horse come non li avete mai sentiti.

Neil Young. Cercando il nuovo mondo

Risultato di 10 anni di attività di traduzione per NeilYoungTradotto.com e di un'ampia ricerca storico-bibliografica, il volume porta finalmente in libreria il percorso umano e musicale del canadese attraverso l'analisi delle sue lyrics.

Neil Young - Official Bootleg Series

Tre dischi live per immortalare tre concerti d'epoca: due del tour acustico 1971 più la storica serata al Bottom Line del 1974 con i brani di On The Beach mai sentiti prima.

Neil Young + Promise Of The Real - Noise & Flowers

Antologia di 14 brani live tratti dal tour 2019 insieme alla band dei figli di Willie Nelson, dedicato alla memoria dello scomparso Elliot Roberts, manager di una vita.

www.NeilYoungArchives.com

Il sito ufficiale dove potete rivivere l'intera carriera di Neil Young: canzoni, video, concerti, foto, manoscritti, memorabilia, ma soprattutto contenuti inediti ed esclusivi per gli iscritti.

lunedì 22 agosto 2022

Noise & Flowers: recensioni internazionali


Cogliendo perfettamente i suoi estremi, con il supporto di giovani musicisti versatili e agguerriti, i Promise Of The Real, Noise & Flowers è sia una brillante introduzione alla musica di Young con una produzione moderna, sia una delizia per i completisti che hanno la garanzia di qualcosa di speciale da parte di Young ogni volta che sale sul palco.
Buzz, voto ***** (su 5)

L'interazione tra Young e i Promise of the Real è fantastica e, oserei dire, in qualche modo riescono a far uscire il "cavallo pazzo" anche più dei Crazy Horse. Questa è una selezione di grandi successi degna dei cinquant'anni di amicizia tra Elliot Roberts e Neil Young.
Clash Music,  voto 9 (su 10)

È abbastanza prevedibile che Noise & Flowers convincerà tanto gli appassionati quanto gli ascoltatori più casuali della potenza di questi musicisti, mentre collaborano nella spontaneità del momento. Così questo disco potrebbe affiancarsi a Hitchhiker (registrato nel 1976 e pubblicato nel 2017) come uno dei momenti salienti della discografia in continua espansione di Neil Young.
Glide Magazine, giudizio positivo

Ciò che lo rende fantastico è qualcos'altro: un'energia e un'atmosfera che danno la strana sensazione di essere lì con loro.
Mojo, ottobre 2022 (estratto su Metacritic)

Il lavoro di Young registrato con i Promise Of The Real [...] offre esattamente ciò che suggerisce il brillante titolo.
Classic Rock Magazine, voto ***½ (su 5)

I Promise Of The Real conferiscono a Noise & Flowers i muscoli di cui ha bisogno la musica, il che significa che l'album non suona mai nostalgico o statico: è una sentita celebrazione della musica dell'epoca in cui Elliot Roberts era al fianco di Neil Young.
Allmusic, voto ***½ (su 5)

L'album è più una celebrazione che una veglia funebre, grazie all'esuberanza giovanile dei Promise Of The Real e allo spirito senza età di Young.
Uncut, settembre 2022 (estratto su Metacritic), voto 7 (su 10)