NEWS
.

Stephen Stills: Just Roll Tape - April 26, 1968 (2007)


Grazie all’interessamento di Graham Nash finalmente vede la luce un demo registrato da Stephen Stills quarant’anni fa, alcuni mesi prima dell’incontro con Crosby e Nash.

***1/2 (su 5)

Era l’aprile del 1968 e Stephen Stills un giorno accompagnò agli Elektra Studios di New York Judy Collins, all’epoca sua fidanzata, dove stava incidendo alcuni brani per il film The Subject Was Roses. Terminata la seduta in anticipo, chiese ed ottenne dall’ingegnere del suono di poter incidere alcune sue nuove composizioni. Il nastro rimase seppellito in una scatola fino alla chiusura degli studi, nel 1978 quando per caso ne venne in possesso Joe Colasurdo, che solo nel 2003 riuscì a passarlo a Graham Nash che a sua volta lo girò a Stills. Dopo un attento restauro, il nastro Just Roll Tape è stato di recente pubblicato dalla Rhino Records, e presenta non poche sorprese innanzitutto ci sono le versioni embrionali di capolavori come Suite: Judy Blue Eyes e Wooden Ships che finirono nei dischi di CS&N, ma anche di perle del repertorio come solista ovvero Helplessy Hoping, Change Partners e Black Queen, nonché alcuni bozzetti inediti come le deliziose All I Know Is What You Tell Me, Judy e The Doctor Will See You Now. In due soli casi questi demo superano gli originali, ovvero la leggendaria Treetop Flyer e Know You've Got To Run. Just Roll Tape è un disco dal grande valore storico e che sicuramente incuriosirà gli appassionati della musica west-coast.

di Salvatore Esposito da JAM



Post popolari

Neil Young, il cuore di un hippie - L'intervista del L.A. Times su World Record e Harvest Time

Neil Young from Worst to Best: la classifica di Stereogum

Neil Young: Before & After (Reprise Records, 2023)

Last Dance: la storia della prima versione di Time Fades Away in studio

Chrome Dreams: recensioni internazionali