Featured Posts

Neil Young & Crazy Horse - Colorado

Il ritorno del Cavallo tra le nevi del Colorado. L'ultimo album mescola il grunge di protesta alle ballad intimistiche, regalando momenti di puro incanto.

Neil Young & Stray Gators - Tuscaloosa 1973

Il nuovo live d'archivio è tratto dal tour 1973 con la formazione originale di Harvest. 11 canzoni acustiche ed elettriche, solari e oscure, a cavallo tra il successo e il dolore.

Neil Young Archives

Il sito web ufficiale dove potete rivivere l'intera carriera di Neil Young: canzoni, album, film, inediti, foto, manoscritti, memorabilia, video, radio clips e tanto altro.

lunedì 29 ottobre 2012

Neil Young & Crazy Horse: Psychedelic Pill (Reprise, 2012)

di Salvatore Esposito
Neil Young non smette mai di stupire e torna in questo 2012 già con un nuovo album, 'Psychedelic Pill', a soli quattro mesi di distanza da 'Americana'. Il grizzly del rock è sempre stato un vulcano inarrestabile a livello di produzione musicale e a 66 anni suonati Neil Young non ha alcuna intenzione di smettere. Nella sua immensa discografia sta per arrivare anche 'Psychedelic Pill', il nuovo album realizzato con i Crazy Horse. Il disco esce il 29 ottobre ad appena quattro mesi di distanza da 'Americana', che era una rivisitazione dei grandi classici della musica folk, da 'Clementine' a 'Oh Susannah'.In realtà è dal 2003 che il rocker canadese non registra un album tutto nuovo con i Crazy horse, che si presentano con la line-up completa composta da Billy Talbot, Ralph Molina e Frank Sampedro. Il disco, che è stato registrato subito dopo la fine di 'Americana' agli Audio Casa Blanca Studios, si apre con una canzone dal titolo 'Driftin' Back', che dura quasi 28 minuti. Il nuovo album - atteso nei negozi entro la fine del prossimo mese di ottobre - realizzato da Neil Young con i Crazy Horse: il disco è stato registrato immediatamente dopo la chiusura delle session di "Americana" sempre presso gli studio Audio Casa Blanca. La prova sulla lunga distanza raggiungerà i mercati sotto forma di doppio CD o triplo vinile: come già successo per "Americana", ogni brano verrà acompagnato da un video realizzato per l'occasione. Le clip saranno disponibili in alta definizione su un DVD Blue Ray in allegato alle versioni fisiche del disco o - in definizione media - su iTunes. "La title track è nata quando Neil, arrivato in studio, si è seduto al pianoforte e ha iniziato a suonarne gli accordi", ha spiegato il chitarrista dei Crazy Horse, Frank “Poncho” Sampedro: "Ralph (Molina, il batterista, ndr) lo ha subito seguito accennando un ritmo sul solo rullante. Saranno andati avanti per almeno un'ora. Quando abbiamo iniziato a suonarla tutti insieme, siamo rimasti stupiti nel realizzare quanto bella fosse. Da allora, non siamo mai più riusciti a suonarla così bene, ma - sera dopo sera - l'abbiamo sentita sempre più nostra". Poncho ha fatto cenno anche a un'altra canzone che sarà inclusa nell'album, "Walk like a giant" (della quale, nel frame sopra, è presente un'anticipazione concessa dal vivo dal rocker canadese nel corso di una recente data negli Stati Uniti): "L'abbiamo suonata una volta, in presa diretta, e la session successiva abbiamo registrato le sovraincisioni. Poi abbiamo ascoltato le take e siamo andati fuori di testa: mentre la stavamo suonando, non avevamo idea di aver fissato su nastro una canzone così grande. Credo parli della Terra distrutta da questo gigante. Noi dopo la catastrofe perlustriamo il pianeta in cerca di sopravvissutti... cazzo! Ho tutte queste immagini in mente e non riesco a togliermele dalla testa. E' pazzesco". Dopo le anteprime live di alcune canzoni incluse nella sua nuova fatica in sala d'incisione, il rocker canadese ha reso disponibile in Rete la clip di "Walk like a giant". Per la verità la versione del brano abbinata al video - che alterna, nel montaggio, spezzoni di filmati relativi al Big Foot, a Albert Einstein e alla bomba atomica - altro non è che una versione destinata alle radio ridotta dagli oltri 16 minuti originali ai più convenzionali quattro minuti circa.



Negli ultimi giorni è emerso sul Web il video abbinato a "Ramada Inn", uno dei due brani (l'altro è "Walk like a giant", del quale è già stata diffusa la clip in una versione però editata di 4 minuti circa) più lunghi inclusi nel nuovo album realizzato da Neil Young con i Crazy Horse, "Psychedelic pill": come in occasione del precedente lavoro, anche in questo caso è stato fatto ampio uso di filmati d'archivio dall'esplicito sapore vintage, ma - a differenza di quando successo per "Walk like a giant" - sulla traccia audio di "Ramada Inn" non è stato operato alcun taglio.


Ecco, di seguito, l'elenco delle canzoni:

Disc One
1) Driftin' back (27:36)
2) Psychedelic pill (3:26)
3) Ramada Inn (16:49)
4) Born in Ontario (3:49)

Disc Two
1) Twisted road (3:28)
2) She's always dancing (8:33)
3) For the love of man (4:13)
4) Walk like a giant (16:27)
5) Psychedelic pill (Alternate Mix)


Psychedelic Pill
Neil Young & Crazy Horse
Reprise, 2012

Produced by Neil Young and John Hanlon with Mark Humphreys
Recorded by John Hanlon
Engineered by John Hanlon with John Hausmann and Jeff Pinn
Except "Driftin' Back" acoustic intro -
Recorded by John Nowland, assisted by Charles Brotman
Recorded at Audio Casa Blanca, Broken Arrow Ranch, Redwood City, CA
Except "Driftin' Back" acoustic intro -
Recorded at Lava Tracks, Kamuela, HI
Mixed at Redwood Digital's Analog Mixing Room by John Hanlon and Neil Young
Digital Mastering to 24-bit/192 kHz and 16-bit/44.1 kHz by Tim Mulligan at Redwood Digital
Analog to Digital Masters by John Nowland at His Master's Wheels
Neil Young: guitar, vocal, pump organ, stringman, whistling
Poncho Sampedro: guitar, vocal
Billy Talbot: bass, vocal
Ralph Molina: drums, vocal
Dan Greco: tambourine, bell