Featured Posts

Neil Young & Crazy Horse - Colorado

Il ritorno del Cavallo tra le nevi del Colorado. L'ultimo album mescola il grunge di protesta alle ballad intimistiche, regalando momenti di puro incanto.

Neil Young & Stray Gators - Tuscaloosa 1973

Il nuovo live d'archivio è tratto dal tour 1973 con la formazione originale di Harvest. 11 canzoni acustiche ed elettriche, solari e oscure, a cavallo tra il successo e il dolore.

Neil Young Archives

Il sito web ufficiale dove potete rivivere l'intera carriera di Neil Young: canzoni, album, film, inediti, foto, manoscritti, memorabilia, video, radio clips e tanto altro.

martedì 3 agosto 2010

aa.vv. No Boundaries (1999)


Il rock guarda al Kosovo
 
Dagli Oasis a Neil Young da Peter Gabriel ad Alanis Morissette:un cast di prima fila per un disco a favore dei profughi. I Pearl Jam hanno contribuito al progetto offrendo due canzoni. "Siamo in campo per la causa della vita"

Questo disco è la prima risposta collettiva della comunità musicale internazionale alla crisi del Kosovo. E' una grande collezione di canzoni, assemblata per appoggiare la causa della vita". Così David Glew, presidente della Epic Records, ha presentato il progetto discografico No boundaries, ideato per raccogliere fondi da destinare ai rifugiati del Kosovo. Un album che raccoglie brani inediti, rarità e pezzi registrati dal vivo di artisti del calibro di Pearl Jam, Rage Against The Machine, Neil Young, Korn, Alanis Morissette, Peter Gabriel, Oasis, Tori Amos, Wallflowers, Jamiroquai, Indigo Girls, Ben Folds Five, Bush, Sarah McLachlan e molti altri ancora. Un progetto lanciato, per una volta, con grande discrezione. Più che sulle strategie promozionali, gli ideatori contano sulla forza delle canzoni e sul carisma degli artisti coinvolti. Caso praticamente unico nella storia recente del rock "impegnato", nessuno dei protagonisti ha voluto rilasciare dichiarazioni sull'operazione. L'unico intervento (se così si può definire) è arrivato da Kelly Curtis, manager dei Pearl Jam: "La band è orgogliosa di offrire questo piccolo contributo per cercare di migliorare la terribile condizione dei rifugiati che stanno vivendo la tragedia del Kosovo". Difficile davvero, in questa occasione, accusare gli artisti di opportunismo. Sono intervenuti, ma solo attraverso le loro canzoni. Il disco uscirà il 15 giugno, ma il singolo dei Pearl Jam Last kiss (scelto come ideale volano promozionale per tutto l'album) è in circolazione già dall'8. I Pearl Jam sono anche quelli che con due brani hanno fornito il contributo più consistente all'operazione. La già citata Last kiss è la cover di un brano che J. Frank Wilson & The Cavaliers portarono al successo nel 1964 e che era stato pubblicato su un singolo natalizio disponibile fino ad oggi soltanto per i fan club, mentre Soldier of love è la ripresa di un vecchio brano di Arthur Alexander registrata dal vivo. Ma gli inediti di Vedder e soci non rappresentano l'unico motivo di interesse di No Boundaries: le Indigo Girls offrono una versione live di Go registrata durante il Suffragette Sessions Tour dello scorso autunno; gli Oasis sono presenti con Take me away, uscita precedentemente solo come b-side di Supersonic; i Rage Against the Machine contribuiscono con una bollente cover di The ghost of Tom Joad di Bruce Springsteen; Alanis Morissette propone una versione di Baba registrata dal vivo durante il concerto tenuto a Anaheim, California, nello scorso mese di aprile. A questo elenco si aggiungono una inedita versione di Used to be lucky dei Wallflowers di Jakob Dylan, il remix curato da Butch Vig di Freak on a leash dei Korn, la versione acustica di Come down dei Bush, una War of man di Neil Young registrata dal vivo e la Wolf in sheep's clothing di Jamiroquai, pubblicata in precedenza solo come b-side di Canned heat. Senza contare Fourteen black paintings di Peter Gabriel e le inedite Leather jacket dei Ben Folds Five e Merman di Tori Amos. Tutti i proventi ricavati dalle vendite di No boundaries verranno versati nelle casse di alcune organizzazioni a scopo benefico come Care, Oxfam e Doctors without borders, che si incaricheranno di distribuire ai rifugiati del Kosovo cibo, tende, vestiti, medicine e tutti i generi di prima necessità. Le stesse organizzazioni cercheranno anche di fornire la massima assistenza medico-sanitaria ai profughi.

La Tracklist

1. Last Kiss performed by Pearl Jam - 3:16
2. Baba [live] performed by Alanis Morissette - 4:22
3. The Ghost of Tom Joad performed by Rage Against the Machine - 5:42
4. War of Man [live] performed by Neil Young - 5:07
5. Freak on a Leash [Freakin' B Mix] performed by Korn - 4:00
6. Psycho Man [Danny Saber Remix] performed by Black Sabbath - 4:16
7. Comedown [Acoustic] performed by Bush - 4:15
8. Leather Jacket performed by Folds, Ben Five - 2:16
9. Take Me Away performed by Oasis - 4:30
10. Mary [live] performed by Sarah McLachlan - 4:03
11. Go performed by Indigo Girls - 3:57
12. Used to Be Lucky performed by Wallflowers - 6:35
13. Wolf in Sheep's Clothing performed by Jamiroquai - 4:00
14. Merman performed by Tori Amos - 3:52
15. Black Paintings performed by Peter Gabriel - 4:36
16. Soldier of Love performed by Pearl Jam - 2:53

di Andrea Silenzi